×
Menu

Nuova prescrizione

 
Selezionare il paziente interessato tramite la ricerca pazienti e premere il pulsante "Nuova ricetta".
 
 
Nuova prescrizione
1

Ricerca

1. Ricerca
 
2

Tipo di prescrizione

2. Tipo di prescrizione
Selezionare il tipo di prescrizione desiderata.
Il tipo selezionato è evidenziato in arancione, nell'esempio lo sono i farmaci.
 
Cliccando sulla freccia delle opzioni dei pulsanti "Farmaci", "Specialistica" e "Laboratorio" è possibile accedere velocemente alle voci più prescritte negli ultimi 90 giorni:
 
3

Farmaci

3. Farmaci
Consente di prescrivere i farmaci.
È possibile includere nella ricerca anche parafarmaci ed omeopatici tramite l'apposito pulsante.
 
Cliccando sulla freccia delle opzioni è possibile visualizzare e selezionare velocemente i farmaci prescritti più frequentemente:
 
4

Specialistica

4. Specialistica
Consente la prescrizione di visite specialistiche ed esami strumentali.
 
Cliccando sulla freccia delle opzioni è possibile visualizzare e selezionare velocemente le prestazioni prescritte più frequentemente.
 
5

Laboratorio

5. Laboratorio
Consente la prescrizione di esami di laboratorio.
 
Cliccando sulla freccia delle opzioni è possibile visualizzare e selezionare velocemente gli esami prescritti più frequentemente.
 
6

Pacchetti

6. Pacchetti
Visualizza l'elenco dei pacchetti.
I pacchetti sono costituiti da prescrizioni che abitualmente si effettuano a fronte di un sospetto diagnostico. Possono essere comuni a tutti i pazienti o specifici per un singolo paziente che spesso ripeta lo stesso elenco di prescrizioni.
Questa funzionalità sostituisce le pagine tipo di JB 5.6.
Cliccando il pulsante appare l'elenco dei pacchetti disponibili. Posizionandosi sopra con il mouse, senza premere alcun pulsante, dopo qualche secondo appare l'elenco delle prescrizioni che lo compongono:
Selezionando un pacchetto, tutte le prescrizioni in esso contenute verranno riproposte:
Se ci fosse la necessità di escludere ovvero non prescrivere alcuni degli esami presenti nel pacchetto, togliendo la spunta dalle righe non necessarie queste verranno omesse dalla prescrizione.
 
Inoltre è possibile aggiungere alla ricetta da stampare ulteriori prescrizioni non previste nel pacchetto, semplicemente accodandole con la normale procedura di prescrizione.
 
Per creare un nuovo pacchetto, selezionare almeno una voce prescrittiva e prima di stampare la ricetta premere su "salva Pacchetto".
 
Per modificare un pacchetto richiamarlo come se lo si dovesse prescrivere, apportare alla lista le modifiche necessarie e quindi salvarlo nuovamente.
 
7

Testo ricerca

7. Testo ricerca
L'ambito della ricerca varia in funzione del tipo di prescrizione selezionato. In questo campo si indicherà quindi un farmaco per le prescrizioni farmaceutiche, una visita/esame strumentale per la specialistiche e un'analisi per il laboratorio.
La ricerca si avvia automaticamente, dopo avere digitato almeno due lettere della descrizione desiderata.
Nel caso dei farmaci, possiamo digitare o il nome commerciale o il principio attivo.
Nel caso della specialistica e del laboratorio non è necessario conoscere e quindi digitare l'intera descrizione ma solo la parola più specifica. Nel riquadro della ricetta appariranno tutti i risultati che comprendono quella parola. Si potrà quindi consultare la lista e selezionare la voce desiderata. In alternativa si può ricercare anche per codice.
 
Il prontuario dei farmaci, così come il catalogo regionale delle prestazioni, vengono aggiornati periodicamente ed automaticamente tramite apposita utility.
 
Con l'introduzione della ricetta elettronica, è fondamentale una corretta classificazione delle prescrizioni. Pertanto non è più possibile prescrivere in forma libera come in passato ma è necessario prescrivere sempre tramite la ricerca. Così facendo si evitano possibili errori e contestazioni da parte delle strutture eroganti.
 
Agendo sul tasto a destra appare la scritta "vedi elenco completo", cliccando sulla quale verrà visualizzata l'intera lista di farmaci, visite specialistiche/esami strumentali o esami di laboratorio, in funzione del tipo di prescrizione selezionato:
 
 
Per la provincia di Bolzano appare l'opzione aggiuntiva "Utilizza catalogo in lingua tedesca", che consente di visualizzare il catalogo in lingua tedesca:
 
Per la Regione Emilia-Romagna appare l'opzione aggiuntiva "Ricerca anche nelle prestazioni oscurate ", che consente di visualizzare tra i risultati anche le voci oscurate:
 
8

Parafarmaci / Omeopatici

8. Parafarmaci / Omeopatici
Questo pulsante permette di includere nella ricerca dei farmaci anche Parafarmaci ed Omeopatici che di base ne sono esclusi per non appesantire la ricerca stessa.
Parafarmaci ed Omeopatici sono inclusi nella ricerca quando il pulsante è evidenziato in arancione, esclusi quando è azzurro.
 
9

Risultati della ricerca

9. Risultati della ricerca
In questo elenco vengono visualizzate le voci che rispondono ai criteri di ricerca impostati.
All'inizio della lista vengono posizionate le voci già utilizzate dal pediatra in passato, evidenziate in grassetto, a formare così una lista preferenziale automatizzata.
È possibile visualizzare la monografia del farmaco d'interesse cliccando su "Monogr." o visualizzare la scheda prodotto per parafarmaci ed omeopatici cliccando su "Scheda" nell'ultima colonna dei risultati.
 
Cliccando con il tasto destro del mouse su uno dei farmaci/parafarmaci/omeopatici e in seguito col sinistro su "Note personali" è possibile visualizzare e modificare le note personali relative al principio attivo o al prodotto:
 
I farmaci per i quali è stata inserita una nota sono contrassegnati da un'apposita icona nella colonna "Principio" nei risultati della ricerca:
 
Nel caso di una prescrizione specialistica o di laboratorio, cliccando con il tasto destro del mouse su uno degli accertamenti, è possibile creare un promemoria ad esso collegato, che apparirà tra gli avvisi del paziente nel pannello "avvisi e registrazioni":
 
10

Prossima ricetta

10. Prossima ricetta
Questo riquadro appare se la ricetta elettronica è attiva e nella ragione è ancora utilizzata la stampa su ricetta rossa del poligrafico per alcune tipologie prescrittive ed indica le ultime tre cifre del numero della prossima Ricetta Rossa stampabile.
 
In caso di disallineamenti tra questo numero e quello realmente presente sulla prossima ricetta rossa da stampare, fare doppio click sul numero per aprire la finestra in cui operarne la correzione.
 
11

Elenco prescrizioni

11. Elenco prescrizioni
In questo elenco appaiono le prescrizioni ricercate, in attesa di essere stampate mentre a destra è riportato il dettaglio di ogni singola prescrizione.
Questo perché JB7 permette di accumulare le prescrizioni durante la visita, rimandandone la stampa solo alla fine. Se durante la visita emerge in momenti diversi la necessità di creare delle prescrizioni per il paziente, facendone la stampa solo alla fine della visita, queste vengono raggruppate in un minor numero di ricette, con un notevole risparmio per il paziente stesso. Inoltre risulta più pratico gestire eventuali errori o rinuncie alla prescrizione da parte del paziente, ad esempio perché rammenta di essere già in possesso del farmaco.
 
Le prescrizioni accumulabili in attesa di stampa possono di essere di vario tipo, come farmaci e laboratorio.
 
Il programma suddivide al momento della stampa, le varie prescrizioni in coda per categorie omogenee, ad esempio raggruppando tra loro i farmaci o le analisi, sempre tenendo conto dei limiti quantitativi previsti nella ricetta.
 
 
Agendo sulle righe è possibile apportare alcune modifiche alle prescrizioni. In base alla colonna su cui si opera sarà possibile:
 
    cancellare una prescrizione dall'elenco, cliccare col tasto sinistro del mouse sulla spunta .
 
    legare la prescrizione della riga selezionata ad un problema, cliccare su questa casella con il tasto destro del mouse e premere con il sinistro sul problema desiderato:
 
Per togliere la segnalazione, eseguire la stessa procedura ma premere su "Non legato a un problema":
 
    indicare una quantità diversa da 1, per i soli farmaci, cliccando con il mouse: ad ogni click sinistro la quantità aumenta mentre ad ogni click destro diminuisce.
 
      togliere o aggiungere un'esenzione cliccando con il mouse:
Se l'esenzione è applicabile alla prescrizione, apparirà anche un'icona verde che lo evidenzia:
Inidpendentemente dall'applicabilità, vengono comunque proposte tutte le esenzioni del paziente, lasciando discrezionalità al medico.
 
    modificare la priorità agendo con il mouse:
La voce "Non specificare" può contenere indicazioni diverse a seconda delle norme regionali.
 
12

Impostazioni

12. Impostazioni
Consente di indicare delle impostazioni su tutte le prescrizioni in coda quali: Esenzione, Priorità, Suggeritore, Problema, Diagnosi o di svuotare l'intera lista delle prescrizioni in attesa di stampa tramite il bottone Pulisci. Ovviamente con le distinzioni legate alla tipologia di prescrizione della singola riga (ad esempio se si attribuisce una priorità prescrittiva, questa non verrà applicata alle prescrizioni farmacologiche in attesa di stampa).
 
Se si desidera modificare il suggeritore, il problema associato o la diagnosi  su una sola delle righe in attesa di stampa, agire nel dettaglio della singola prescrizione anziché su questi controlli.
Mentre per modificare l'esenzione o la priorità su una sola riga agire direttamente nell'elenco prescrizioni con il mouse.
 
13

Data

13. Data
Data di stampa da assegnare alle prescrizioni.
 
Questa casella viene inizializzata con la data contemporanea all'esecuzione dell'operazione, presa dall'ora di sistema (ovvero del computer).
Il PLS, sotto la sua esclusiva responsabilità, può decidere di assegnare alle prescrizione una data diversa, facendosi carico anche delle conseguenze legate all'invio delle ricette elettroniche.
La modifica della data è fortemente sconsigliata a meno che non si stia registrando in cartella una ricetta fatta manualmente e la si voglia salvare tramite l'opzione "Salva senza stampare" del bottone "Stampa".
 
14

Esenzione

14. Esenzione
Visualizza l'elenco delle esenzioni previste per il paziente (gestibili tramite il bottone "Esenzioni" nella "Barra paziente"):
Per applicarne una, selezionarla all'interno dell'elenco con il tasto sinistro del mouse.
 
In caso di errore, selezionare la voce "- Nessuna esenzione -" per sbiancare il campo su tutte le righe.
 
15

Priorità

15. Priorità
Visualizza l'elenco delle priorità prescrittive:
Per applicarne una, selezionarla all'interno dell'elenco con il tasto sinistro del mouse.
 
Di default per le prescrizioni specialistiche viene già impostata la priorità più bassa ovvero la "P" di programmabile. In presenza di specifiche disposizioni regionali determinate prestazioni verranno inserite senza priorità.
Quando si prescrive un esame di laboratorio non gli viene attribuita la priorità. Il medico può decidere di indicarla tramite questa impostazione.
Per le righe legate a farmaci la priorità non viene indicata.
 
16

Suggerita

16. Suggerita
Consente di indicare il medico suggeritore.
 
Premendo su questo bottone si apre la finestra del suggeritore, nella quale è possibile indicare un nuovo medico o di richiamarne uno già utilizzato in passato.
 
17

Problema

17. Problema
Consente di associare le prescrizioni ad un problema aperto del paziente:
selezionare la voce desiderata con il tasto sinistro del mouse.
 
18

Quesito diagnostico

generale

18. Quesito diagnostico 
generale
Consente di indicare la diagnosi (per i farmaci) o il quesito diagnostico (per laboratorio e specialistica) contemporaneamente su tutte le righe attualmente presenti nell'elenco prescrizioni.
Come accennato questa assegnazione vale per tutte le righe già presenti nell'elenco. Ipotizzando quindi di dover prescrivere una decina di esami ad un paziente, è consigliabile assegnarvi il quesito diagnostico solo alla fine, in modo che venga applicato su tutte le prescrizioni in attesa di stampa. Infatti eventuali righe inserite in seguito risulterebbero prive del quesito diagnostico che dovrebbe venire applicato alla singola riga tramite il dettaglio prescrizione.
Si tenga presente che il quesito diagnostico concorre a determinare il raggruppamento in stampa delle prescrizioni e che prescrizioni con diverso quesito verranno stampate su ricette diverse, come riscontrabile nell'anteprima di stampa.
Qualora vi sia la necessità di assegnare un diverso quesito diagnostico su una riga dell'elenco, utilizzare il quesito diagnostico singolo.
 
 
Per selezionare il quesito diagnostico premere sul pulsante per fare apparire il menù di scelta del metodo di inserimento:
 
 
Premendo su "Testo libero":
la visualizzazione diventa:
è possibile digitare liberamente una diagnosi.
Al termine premere sul tasto a destra per applicare la diagnosi su tutte le righe presenti nella lista.
 
 
Se è stato creato un contatto e vi sono state assegnate una o più diagnosi, queste appaiono in seconda posizione (in questo esempio "Malattia celiaca" e "Acufeni"):
Cliccarci sopra per applicare una diagnosi su tutte le righe presenti nella lista.
 
 
Premendo su "Diagnosi paziente":
appare una finestra di ricerca contenente le diagnosi attribuite al paziente nel corso della sua storia clinica:
La lista può essere scorsa con la barra laterale o si possono effettuare delle ricerche tramite la casella "Ricerca". Il tasto "dall'inizio" consente di cercare descrizioni che iniziano con il testo inserito nella ricerca, mentre il tasto "nel testo" estende la selezione a tutte le diagnosi che contengono il testo digitato indipendentemente dalla sua posizione nelle descrizioni.
Al termine premere sul tasto "Conferma" per applicare la diagnosi selezionata su tutte le righe presenti nella lista.
 
 
Premendo su "Da dizionario":
appare la finestra di ricerca delle diagnosi da utilizzare secondo le stesse modalità previste per assegnare una diagnosi ad un contatto.
 
 
Nonostante sia possibile digitare direttamente una diagnosi è consigliato, ma non obbligatorio, che questa venga selezionata tramite l'apposita ricerca. Così facendo il dato viene archiviato nella maniera migliore anche da un punto di vista informatico.
 
Nei settaggi dell'utente è possibile abilitare un messaggio che notifica se ci si è dimenticati di indicare il quesito diagnostico nelle nuove prescrizioni di accertamenti.
 
19

Pulisci

19. Pulisci
Svuota l'elenco delle ricette in attesa di stampa, senza per questo creare buchi nel numeratore delle ricette rosse.
 
20

Oscura anagrafica

20. Oscura anagrafica
Consente di oscurare i dati del paziente nelle stampe dematerializzate, in ossequio agli adempimenti previsti nella normativa sulla privacy.
 
21

Copia informativa

21. Copia informativa
Consente la stampa della copia informativa.
 
Abilitando questa funzione (click con il tasto sinistro del mouse facendone diventare arancione lo sfondo) per le prescrizioni farmaceutiche verrà stampato anche un secondo foglio contenente le note legate alla posologia.
 
Il bottone abilita solo la funzione mentre la stampa delle copie informative avviene contestualmente alla stampa delle ricette e quando si agirà sul tasto "Stampa".
 
La posologia è inseribile nel dettaglio della ricetta nella riga "Posologia".
 
È anche possibile fare in modo che la finestra della Posologia appaia in automatico ogni volta che si prescrive un farmaco.
Se si desidera abilitare questa modalità indicarlo nei settaggi.
 
22

salva Pacchetto

22. salva Pacchetto
Consente di creare un nuovo pacchetto prescrittivo (ex "Pagine tipo"), formato da tutte le prescrizioni in elenco, di qualunque tipo siano (farmaci, visite o esami di laboratorio).
In questo modo è possibile creare degli insiemi di prescrizioni riprescrivibili anche per altri pazienti a fronte dello stesso quesito diagnostico o quadro clinico.
 
Selezionando questo pacchetto in un secondo momento tutte le prescrizioni che lo compongono verranno reinserite nell'elenco delle prescrizioni da stampare.
Il pacchetto è da intendersi come una proposta non vincolante ovvero, una volta richiamato il pacchetto ed accodati nell'elenco prescrizioni in attesa gli esami che lo compongono, sarà possibile toglierne alcuni o aggiungerne degli altri.
Al momento della stampa, queste prescrizioni verranno suddivise o raggruppate in varie ricette, come se queste prescrizioni fossero state inserite tramite la ricerca anziché tramite un pacchetto.
 
Se ad esempio si presentasse un paziente con tonsilliti ricorrenti, gli si potrebbero prescrivere questi esami:
 
Premendo su "nuovo Pacchetto" si aprirà la finestra in cui indicare se il pacchetto deve essere disponibile per tutti i pazienti o solo per quello su cui si stia operando:
 
 

Salva pacchetto per tutti i pazienti

Digitare in "Nome del pacchetto" "tonsilliti ricorrenti" o in alternativa cliccare sulla freccina a destra affinché venga proposto l'elenco delle diagnosi associate al contatto, selezionabili anche come descrizione del pacchetto.
 
La casella "Salva il pacchetto per tutti i medici del gruppo" ne consente la condivisione con i colleghi.
 
Premendo il tasto "Conferma", avremo creato un nuovo pacchetto riutilizzabile la prossima volta che si presenterà un paziente con gli stessi sintomi.
 
 

Salva pacchetto solo per questo paziente

Anche in questo caso indicare il "Nome del pacchetto" che sarà però disponibile solo quando ci si troverà a fare una nuova prescrizione per il paziente in uso.
 
Per questo motivo non è prevista la condivisione con gli altri medici del gruppo
 
Anche in questo caso, premendo il tasto "Conferma", avremo creato un nuovo pacchetto che sarà riutilizzabile la prossima volta che si presenterà lo stesso paziente con gli stessi sintomi.
 
 
Per richiamare un pacchetto sarà sufficiente premere sul bottone "Pacchetti" e selezionare la voce interessata:
 
Per modificare un pacchetto richiamarlo come se lo si dovesse prescrivere, apportare alla lista le modifiche necessarie e quindi risalvarlo.
 
23

Dettaglio prescrizione

23. Dettaglio prescrizione
Permette di indicare i dettagli della singola prescrizione selezionata. La tipologia delle informazioni contenute varia in funzione del tipo di prescrizione (farmaci, visite specilastiche/esami strumentali o laboratorio).
 
Per i farmaci è consentito decidere se indicare in stampa il solo nome del farmaco, il nome del farmaco più il principio attivo o il solo principio attivo. Il valore di default può essere definito nei settaggi e modificato qui, prima della stampa, se necessario. Operare una variazione in tal senso agire nella riga "Stampa:".
 
Sempre per i farmaci è possibile forzare la fascia in stampa ovvero imporre la stampa su ricetta rossa per un farmaco/presidio di fascia C, per un paziente esente. Per attuare questa forzatura agire nella riga "Fascia:".
 
Per il specialistica/strumentale/laboratorio è possibile indicare, ove previsto, la tipologia di accesso ("Controllo" o "Primo accesso") della singola prestazione, cliccando sulla casella d'interesse:
 
A differenza della barra "Impostazioni", le modifiche operate in questa sezione si applicano alla sola riga selezionata.
 
24

Quesito diagnostico

singolo

24. Quesito diagnostico 
singolo
Quesito diagnostico della singola riga selezionata nell'elenco prescrizioni. Se si desidera applicare un quesito diagnostico a tutte le righe in elenco, fare riferimento al quesito diagnostico generale.
 
È possibile indicare un quesito digitandolo direttamente nella casella oppure premendo sul tasto a destra per utilizzare le ricerche "Diagnosi paziente" o "Da dizionario".
 
 
Le prime opzioni disponibili riguardano le diagnosi eventualmente presenti nel contatto in uso (in questo esempio "Malattia celiaca" e "acufeni"):
Cliccarci sopra per applicare una diagnosi su tutte le righe presenti nella lista.
 
 
Premendo su "Diagnosi paziente":
appare una finestra di ricerca contenente le diagnosi attribuite al paziente nel corso della sua storia clinica:
La lista può essere scorsa con la barra laterale o si possono effettuare delle ricerche tramite la casella "Ricerca". Il tasto "dall'inizio" consente di cercare descrizioni che iniziano con il testo inserito nella ricerca, mentre il tasto "nel testo" estende la selezione a tutte le diagnosi che contengono il testo digitato indipendentemente dalla sua posizione nelle descrizioni.
Al termine premere sul tasto "Conferma" per applicare la diagnosi selezionata sulla singola prescrizione.
 
 
Premendo su "Da dizionario":
appare la finestra di ricerca delle diagnosi da utilizzare secondo le stesse modalità previste per assegnare una diagnosi ad un contatto.
 
25

Reazioni avverse

25. Reazioni avverse
Elenco delle allergie, intolleranze e reazioni avverse del paziente.
Quando si prescrive ad un paziente un farmaco contenente un principio attivo per il quale sia stata indicata una reazione avversa, appare un messaggio informativo a rammentarlo. Il medico può decidere se cambiare la sua prescrizione o stamparla comunque.
 
Cliccandoci sopra con il tasto destro del mouse e quindi su nuovo, è possibile inserire una nuova annotazione relativa ad un farmaco o un allergene.
 
Per le reazioni avverse legate alla prescrizione di farmaci, è possibile indicare il livello di segnalazione richiesto in funzione dell'ATC del farmaco.
In questo esempio è possibile indicare una reazione avversa relativamente al solo principio attivo, salendo via via fino a tutti gli antimicrobici generali per uso sistemico.
 
Per modificare una registrazione esistente, selezionarla e fare doppio click con il mouse.
 
26

Anteprima

26. Anteprima
Questo pannello mostra in anteprima come sarà suddivisa la coda di stampa.
Le prescrizioni appaiono già accorpate così come saranno stampate.
Diverse icone identificano diverse tipologie, permettendo di identificare quale sarà il modulo di stampa utilizzato e l'eventuale modalità di invio elettronico.
 
ricette dematerializzate
 
ricette rosse
 
ricette bianche  
 
ricette bianche (fascia C) dematerializzate      
 
Per poter dematerializzare i farmaci di fascia C è necessario compilare le informazioni utente.
 

Forza modalità di stampa (stampa Dema in PDF)

È possibile forzare una modalità di stampa diversa da quella proposta. Per farlo, cliccare sulla ricetta interessata nell'elenco anteprima ricette da stampare, con il tasto destro del mouse e selezionare la modalità desiderata tra quelle disponibili.
Le modalità di stampa forzabili dipendono dalla tipologia della ricetta selezionata.
 
Per le ricette dematerializzate è possibile creare un file PDF al posto della stampa.
Cliccare sulla ricetta interessata nell'elenco anteprima ricette da stampare, con il tasto destro del mouse e selezionare "Dematerializzata su PDF":
JB7 gestirà la stampa come una stampa cartacea normale. Nei dettagli dello storico delle prescrizioni verrà memorizzato che la stampa è stata eseguita forzandone la modalità.
 
27

Stampa

Per stampare le ricette in elenco premere il pulsante "Stampa" posto in alto nel gruppo "Azioni":
 
Le seguenti funzioni possono variare su base regionale:
 
In caso si tratti una ricetta dematerializzata e sia presente in anagrafica almeno un indirizzo e-mail o un numero di telefono, verrà proposta la scelta tra la stampa del promemoria, l'invio tramite e-mail o SMS dell'NRE, o l'invio via e-mail dell'intero promemoria:
 
Nel caso in cui sia stata attivata la richiesta farmaci in MioPediatra, verrà data anche la possibilità di inviare il promemoria direttamente all'applicazione del genitore.
 
-  Per inviare la ricetta completa è necessario selezionare "E-mail promemoria completo".
 
- "E-mail solo NRE" invierà solamente il numero di ricetta e, se inviato via e-mail, il codice a barre.
 
 
 
È possibile forzare la modalità di stampa di tutte le ricette in coda, utilizzando il tasto opzione disponibile nella parte inferiore del pulsante stampa:
Le modalità previste sono "Salva senza stampare" (solo per i farmaci) e "Foglio bianco".
JB7 gestirà la stampa come una stampa cartacea normale. Nei dettagli dello storico delle prescrizioni verrà memorizzato che la stampa è stata eseguita forzandone la modalità.